Bittarelli (URI): “Accordo Uber As-Roma si rileverà boomerang”

“Siamo davvero curiosi di vedere gli effetti dell’annunciata partnership fra Uber e AS Roma che prevede lo sconto del 20% sulle corse da e per lo stadio Olimpico in occasione delle partite di calcio giocate in casa dalla AS Roma. Sono infatti note a tutti le difficoltà di viabilità che esistono nel raggiungere lo stadio Olimpico al termine di ogni partita di calcio. La politica di Uber è sempre stata quella di stabilire prezzi variabili a seconda dell’entità della domanda e della disponibilità di mezzi del momento. Quando finisce una partita di calcio, nel lasso di poco tempo si concentrano moltissime richieste di trasporto e conseguentemente ciò si tradurrà, inevitabilmente, in un incremento esponenziale del prezzo della corsa, che farà fare brutta figura, sia a Uber, che all’AS Roma per aver sottoscritto tale accordo. Ai tifosi del calcio sarà proposto un uno sconto del 20%, ma su corse probabilmente incrementate del 300% o più. Con buona pace di tutte quelle associazioni dei consumatori che troppo spesso vantano le iniziative speculatrici delle multinazionali, piuttosto che difendere i diritti dei lavoratori e dei cittadini utenti del servizio pubblico, che chiedono invece di vedersi assicurato, a un prezzo equo e certo, il loro sacrosanto diritto alla mobilità”.

Così in una nota Loreno Bittarelli
Presidente URI-Unione Radiotaxi Italiani.